Lexmark
AMBIENTE
Gestione dell'acqua

L'IMPEGNO DI LEXMARK ALLA CONSERVAZIONE E ALLA PROTEZIONE DELL'ACQUA

waterfall

Consumo di acqua

Le attività di produzione e ricerca e sviluppo che avvengono nelle strutture di proprietà o in leasing di Lexmark presentano un sostanziale impatto sui consumi di acqua dell'azienda. Questo consumo varia con la richiesta di prodotti ma è relativamente stabile. Il consumo di acqua a scopo sanitario o altri scopi (bagni, preparazione di cibi e pulizie generali) è un fattore di minore importanza.

Total Water Usage

Il consumo di acqua da parte di Lexmark è anche basato sulla necessità di controllare la temperatura. Con l'aumento delle temperature esterne, i sistemi di condizionamento consumano più acqua per raffreddare le strutture.

La variabilità meteorologica presenta una sfida particolare. Ma non è possibile controllare la variabile principale alla base dei consumi di acqua per il raffreddamento, la temperatura esterna. Pertanto è necessario monitorare, controllare e ridurre aggressivamente il consumo di acqua dove se ne presenta l'opportunità.

Lexmark si è impegnata a ridurre il consumo di risorse naturali in tutte le strutture di produzione in affitto, di ricerca e sviluppo e negli uffici di tutto il mondo. Lexmark monitora e mira a ridurre il consumo di acqua in tutte le strutture. Lexmark ha stabilito i seguenti obiettivi aziendali che guideranno l'impegno volto alla conservazione di acqua.

Lexmark ha intrapreso diverse iniziative nelle strutture a livello mondiale per ridurre il consumo di acqua quali installazione di sistemi di condizionamento più efficienti e miglioramento dell'efficienza di sistemi di condizionamento esistenti, installazione di impianti idraulici a bassa pressione, giardini che richiedono poca irrigazione e riutilizzo di acqua di processo nelle strutture produttive.

Riciclo delle acque di scolo

palm trees

Nel novembre del 2010, nella struttura LIPI di Lexmark è diventato completamente operativo un programma di riciclo delle acque di scolo. Ulteriori informazioni

Il consumo totale di acqua di Lexmark (come acquistato dalle aziende municipali locali) è mostrato nel diagramma sopra riportato. Abbiamo ottenuto una riduzione del 24% nel consumo di acqua rispetto al 2005. Questo risultato supera gli obiettivi di riduzione del consumo di acqua del 20% entro il 2017.

Una parte di questa riduzione nei consumo può essere attribuito al riciclo dell'acqua. Lexmark riutilizza l'acqua nelle strutture di produzione a Lapu-Lapu City nelle Filippine e Boulder in Colorado. La struttura di Lapu-Lapu City raccoglie l'acqua usata e la condensa dal sistema di condizionamento in cisterne di acqua non potabile. Quest'acqua viene successivamente usata per gli scarichi dei bagni e per l'irrigazione. La struttura di Lapu-Lapu City ha riutilizzato 1.881 m3 di acqua nel 2010 e un riutilizzo simile avviene nella struttura di Boulder. La struttura ha raccolto e riutilizzato 24.605 m3 nel 2010, ossia il 27% del consumo annuo totale di acqua di Boulder.

L'imprevedibilità delle temperature e le fluttuazioni della produzione comportano cambiamenti in positivo e in negativo del consumo di acqua. Nel 2009, Lexmark ha implementato un piano di conservazione dell'acqua in sei punti. Questo piano consente di ottenere una riduzione maggiore, controllabile e sostenuta del consumo di acqua per il futuro.

L'incremento del consumo di acqua nel 2010 rispetto al 2009 è il risultato di un'estate con temperature al di sopra della media negli Stati Uniti, il recupero dell'economia che ha comportato un incremento della produzione e un aumento dello scopo nell'includere nel rapporto Cina e Perceptive Software.


Piano di conservazione dell'acqua in sei punti di Lexmark

Punto

Obiettivo

Progetti

Sviluppi 2010

1

Riduzione dei consumi (consumo intenzionale di acqua)

Installazione di impianti idraulici a bassa pressione in tutte le nuove costruzioni e sostituzione di impianti idraulici inadeguati con impianti idraulici a bassa pressione durante le ristrutturazioni/riparazioni

Gli esistenti impianti idraulici inadeguati sono stati sostituiti con impianti operati da sensori e a bassa pressione nella sede centrale nel 2010.

2

Miglioramento delle attrezzature delle strutture con consumi di acqua per migliorare l'efficienza nel consumo di acqua

Nella sede centrale, in collaborazione con GE Water and Process Technologies, la sostituzione ai controlli delle torri di raffreddamento ad acqua ha consentito una riduzione nel consumo di acqua stimato nel primo anno di 15,2 milioni di litri con un risparmio di $96.500. A Cebu, è stato implementato un progetto di filtraggio che ha consentito il riutilizzo dell'acqua di processo per le torri di raffreddamento, riducendo il consumo di acqua potabile.

3

Riduzione delle perdite (consumo accidentale di acqua)

Riduzione delle perdite a causa di fuoriuscite nelle condutture principali

Il continuo impegno a trovare ed eliminare fuoriuscite nelle condutture nella sede centrale nel 2010, ha portato alla luce e all'eliminazione di diversi punti di perdita nel sistema.

4

Riduzione delle perdite a causa di fuoriuscite nelle condutture

5

Educazione

Completare almeno una comunicazione educativa per i dipendenti sulla conservazione dell'acqua per area geografica per anno

Lexmark ha educato i dipendenti sulla conservazione dell'acqua come appropriato per le rispettive mansioni usando il sito Web interno di Lexmark e cartelli affissi all'interno delle strutture.

6

Dipendenti nominati in ogni struttura per mantenersi aggiornati sulle nuove opportunità e tecnologie di conservazione dell'acqua

Questa responsabilità è stata assegnata al personale di Lexmark in ogni struttura.

Prelievo e scarico di acqua

La provenienza e la destinazione finale dell'acqua è di grande importanza per Lexmark. Comprendiamo che l'accesso ad acqua pulita, in abbondanza e accessibile è un problema di importanza critica per quanto riguarda la giustizia ambientale. Comprendiamo anche che il nostro impegno a usare responsabilmente le nostre risorse idriche e la protezione dei corsi d'acqua locali assicurano ai nostri vicini l'accesso ad acqua pulita, abbondante e accessibile.

La maggior parte delle strutture Lexmark prelevano l'acqua esclusivamente dalle aziende municipali locali e altri fornitori di acqua.

Struttura Lexmark

Azienda municipale Fonte originaria dell'acqua*

Lexington, Kentucky, Stati Uniti (sede centrale)

Kentucky American Water

Kentucky River, Jacobson Reservoir e Lake Ellerslie

Boulder, Colorado, Stati Uniti (produzione)

City of Boulder Utilities Division

Barker Reservoir, Lakewood Reservoir, Boulder Reservoir e Carter Lake attraverso il Boulder Feeder Canal

Juárez, Chihuahua, México (Manufacturing)

Junta Municipal de Agua Saneamiento de Juárez

Hueco Bolson, (falda acquifera)

Cebu, Filippine (ricerca e sviluppo) / Lapu-Lapu City, Filippine (produzione)

Metropolitan Cebu Water District (MCWD)

Buhisan Dam e 113 pozzi profondi e lo sbarramento di Barangay Jaclupan, Talisay City

Shawnee, Kansas (Perceptive Headquarters and Hedge Lane)

Water One

Missouri River e Kansas River e i pozzi lungo il Kansas River

Boigny, Francia

Syndicat Des Eaux Des Usages, Mairie De Vennecy 45760

 

Orleans Plaza, Francia La Lyonnaise Des Eaux, Val de loire

In Orleans, non meno di cinque acquedotti per acqua potabile nella città.

Shenzhen, China

Shenzhen Water Company

Pearl River - il più grande fiume nel sud della Cina

*Per quanto di nostra conoscenza, nessuno di questi corsi d'acqua è riconosciuto da professionisti come particolarmente sensibile a causa delle relative dimensioni o stato come raro, in pericolo o sistema a rischio e nessuno supporta particolari specie di piante o animali a rischio o è considerato un'area protetta proclamata a livello internazionale.

La struttura di produzione di Lexmark in Lapu-Lapu City nelle Filippine ha un sistema di raccolta dell'acqua piovana. L'acqua raccolta in questo sistema è utilizzata in applicazioni che non richiedono acqua potabile quali l'irrigazione.

Le acque di scolo dalle attività Lexmark è generalmente scaricata nei sistemi fognari locali per il trattamento. Lexmark scarica una parte dell'acqua direttamente nei corsi d'acqua vicini in conformità con le leggi e le normative locali. Questi scarichi hanno un impatto positivo. Ad esempio, Lexmark scarica occasionalmente acqua neutra per l'ambiente nel Cane Run Creek che attraversa la proprietà di Lexmark a Lexington in Kentucky. La fauna e la flora che dipendono dal Cane Run Creek, un ruscello superficiale deteriorato che è particolarmente vulnerabile nei periodi di siccità, traggono benefici dall'occasionale immissione di acqua che consente a pesci, uccelli e altra fauna e piante di sopravvivere durante questi periodi in cui il livello di acqua nel ruscello sarebbe altrimenti dannosamente basso.

Si presume che gli scarichi annui di acqua siano equivalenti al consumo totale di acqua. Tutti gli scarichi di acqua, pianificati e non, destinati alle aziende municipalizzate o ai corsi d'acqua vicini, sono costantemente monitorati dai team delle strutture e ambientale che verificano la qualità dell'acqua.

Nel tentativo di prevenire effetti negativi sull'ambiente, Lexmark ha stabilito piani per la prevenzione dell'inquinamento specifici a ogni sito che comprendono conformità con le normative ambientali applicabili, evidenziano l'impegno antinquinamento proattivo di Lexmark e si concentrano in modo specifico sulla prevenzione di perdite, sulla gestione dei rifiuti pericolosi, sul riciclo e sulla qualità dell'acqua. Questi piani comprendono più itinerari di inquinamento inclusi gli scarichi via terra, aria e acqua. Essi comprendono tutte le strutture Lexmark di produzione e ricerca e sviluppo di proprietà di Lexmark in tutto il mondo.

Lexmark non ha segnalato fuoriuscite significative nella dichiarazione finanziaria del 2010. Nel tentativo di migliorare costantemente i processi, Lexmark annota e investiga tutte le fuoriuscite, a prescindere dalle dimensioni o dall'impatto, secondo ISO 14001 e OHSAS 18001 e altri programmi di azione correttiva e di prevenzione. Nel 2010 sono avvenuti quattro fuoriuscite minori che sono state rapidamente contenute e ripulite e non hanno influito negativamente sull'ambiente locale.

Number of Spills Volume of Spill

Cebu, Philippines

1

5.000 litri

Boulder, Colorado

1

45 litri

Juárez, Mexico

1

81 litri

Lexington, Kentucky

1

11 litri

 

Prossima sezione: Terra e biodiversità>>